“Un tempo siamo stati così vicini nella vita che nulla poteva più costituire un ostacolo per il nostro sodalizio amicale e fraterno, e soltanto un piccolo ponticello c’era ancora tra noi. Proprio mentre ti accingevi ad imboccarlo, ti chiesi: ‘Vuoi venire da me per il ponticello?’. Ma ecco che te ne passò la voglia: e quando tornai a pregarti, restasti in silenzio. Da allora sono state gettate tra noi montagne e fiumi rapinosi e tutto ciò che divide e rende stranieri, e se anche volessimo andare l’uno dall’altro, non lo potremmo più! Ma se ora ti ricordi di quel piccolo ponticello, non hai più parole – non ti sono rimasti che singhiozzi e stupore.”